PIANO TRIENNALE OFFERTA FORMATIVA   PRIMO AGGIORNAMENTO   Delibera n. 58 del Consiglio d’Istituto del 28.10.2016

 

SCHEDA SCUOLA SECONDARIA MONTEGGIA AGGIORNATA AL 13 12 2016 

 

ORARIO LEZIONI SCUOLA SECONDARIA “G. B. Monteggia” in vigore dall’ a.s. 2017-2018

 

PIANO TRIENNALE OFFERTA FORMATIVA  Approvato dal Consiglio d’Istituto con delibera n. 7 del 13.01.2016

MODELLI  DI CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PREVISTI AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO così come modificati dalla nota l MIUR prot. n. 2000 del 23 2 2017

 

 

PREMESSA

Il Piano triennale dell’offerta formativa, ai sensi dell’art.3 del DPR 275/99 come modificato dall’art. 1 co. 14 della Legge 107/2015 è il documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche ed esplicita la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa e organizzativa che le singole scuole adottano nell’ambito della loro autonomia.

Costituisce pertanto lo strumento progettuale attraverso cui l'Istituto definisce l'indirizzo della propria attività formativa ed educativa, sulla base delle finalità generali sancite dalla normativa vigente e delle richieste e risorse provenienti dal territorio, in risposta ai bisogni formativi degli alunni e alle attese delle famiglie.

 

MISSION 

Attraverso la sua azione l’Istituto Comprensivo “G.B. Monteggia” intende favorire lo sviluppo armonico e integrale della persona, all’interno dei principi della Costituzione italiana e della tradizione culturale europea, promuovendo la conoscenza, il rispetto e la valorizzazione delle diversità individuali, con il coinvolgimento attivo degli studenti e delle famiglie.

In un contesto così complesso come quello attuale, caratterizzato da grande varietà di esperienze, interazioni, opportunità ed esigenze, l’Istituto in quanto comunità educante intende costruire e mantenere una rete di relazioni con le famiglie, il territorio e più in generale con tutti gli attori del processo educativo e formativo, capace di favorire lo sviluppo e la condivisione di quei valori che fanno sentire gli studenti parte attiva di una comunità vera e propria.

A tal fine l’Istituto:

-     valorizza la tradizione educativa e didattica,ponendo attenzione al profilo delle competenze previste al termine del primo ciclo d’istruzione e agli obiettivi disciplinari declinati nel curricolo verticale, al fine di garantire il successo formativo degli alunni;

 

-        sostiene l’innovazione metodologica e tecnologicacome strumenti utili per conseguire il successo formativo degli studenti, guidandoli ad utilizzare con dimestichezza e spirito critico le tecnologie della società dell’informazione per il lavoro, il tempo libero  e la comunicazione.

 

-        valorizza l’unicità e la singolarità dell’identità culturale di ogni studente:la presenza di alunni provenienti da nazioni diverse, con radici culturali diverse, richiede necessariamente interventi tesi a sostenere l’interazione e l’integrazione attraverso la conoscenza della nostra e delle altre culture, in un confronto continuo che rende l’accoglienza della diversità un valore irrinunciabile;

 

-        consolida le pratiche inclusivenei confronti degli alunni di cittadinanza non italiana promuovendone la piena integrazione;

 

-        favorisce l’inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali attraverso adeguate strategie organizzative  e didattiche, come la predisposizione di piani educativi individualizzati e percorsi didattici personalizzati, tese a garantire il successo formativo degli stessi. A tal fine attiva risorse e iniziative mirate anche in collaborazione con gli enti locali e le altre agenzie educative del territorio.

 

Infine, avendo da tempo abbracciato la filosofia della “qualità totale”, in tutte le sue componenti (staff dirigente, docenti, personale amministrativo), in collaborazione con i genitori, l’Istituto sviluppa un programma di continuo miglioramento del servizio scolastico, ispirando la sua azione e le scelte di gestione e amministrazione ai seguenti  principi:

-     uguaglianza, in quanto garanzia di pari opportunità per tutti gli allievi/allieve;

-     educazione alla civile convivenza democratica;

-     efficienza ed efficacia del processo di insegnamento/apprendimento;

-     flessibilità organizzativa e metodologica;

-     successo formativo;

-     benessere psico-fisico degli alunni, dei docenti e di tutto il personale;

-     accoglienza e inclusione ai fini del superamento delle situazioni di difficoltà e disagio degli alunni;

-     sostenibilità ambientale;

-     attenzione e condivisione del processo di autovalutazione

-        assegnazione e gestione delle risorse nel rispetto del PTOF e dei criteri di efficacia, efficienza, trasparenza, flessibilità, fattibilità;

-       efficacia e efficienza della comunicazione interna ed esterna.

 

 

VISION

 

L’idea che guida il nostro progetto è quella di una Scuola capace di porre al centro della sua azione l’alunno, in tutti i suoi aspetti: cognitivi, affettivi, relazionali, corporei, estetici, etici, spirituali e religiosi; una scuola capace di progettare e realizzare interventi educativi destinati a individui reali e non astratti, con bisogni e richieste formative ed esistenziali precise.

Una Scuola che deve imparare ad osservare e comprendere il modo in cui si colloca nei processi educativi e che deve ricercare, elaborare e realizzare situazioni che facilitino l’apprendimento e garantiscano il raggiungimento degli obiettivi educativi e formativi, scegliendo e adottando, nel rispetto delle normative vigenti,  le forme di flessibilità metodologica ritenute più opportune.

Nella consapevolezza che non esistono regole precise applicabili a tutti i contesti, bensì scelte metodologiche che dipendono, principalmente, dall’analisi della situazione concreta in cui ci si trova, l’insegnante  diventa il principale strumento della ricerca. Egli deve essere capace di ascoltare e di osservare il modo in cui si colloca cognitivamente ed emotivamente  nelle situazioni e nei processi educativi per  contribuire a creare un clima di benessere e instaurare azioni significative che gli consentano di interpretare i messaggi veicolati dagli alunni.

La nostra vuole essere una Scuola capace di accogliere, includere, formare e orientare, memore del proprio passato, ma con lo sguardo proiettato verso l’innovazione didattica e metodologica, indirizzando la propria azione educativa e didattica allo sviluppo e alla formazione integrale della personalità dei suoi alunni, impegnandosi a fornire loro una preparazione di base valida per la prosecuzione degli studi e al contempo capace di guidarli  lungo il percorso che li condurrà a prendere coscienza delle proprie attitudini e responsabilità di futuri cittadini.

 

 

 

 

 

 

 

 

imo